martedì 9 febbraio 2016

Recensione: Saga "Hunger Games" di Suzanne Collins.

Recensione: Saga "Hunger Games" di Suzanne Collins.










Titolo: Hunger Games
Autore: Suzanne Collins
Serie: The Hunger Games
Prezzo: 17,00 € (Rilegato), 13,00 € (Brossura).
Genere: Fantascienza, Young/Adult, Fantasy

Trama:
Quando Katniss urla "Mi offro volontaria, mi offro volontaria come tributo!" sa di aver appena firmato la sua condanna a morte. È il giorno dell'estrazione dei partecipanti agli Hunger Games, un reality show organizzato ogni anno da Capitol City con una sola regola: uccidi o muori. Ognuno dei Distretti deve sorteggiare un ragazzo e una ragazza tra i 12 e i 18 anni che verrà gettato nell'Arena a combattere fino alla morte. Ne sopravvive uno solo, il più bravo, il più forte, ma anche quello che si conquista il pubblico, gli sponsor, l'audience. Katniss appartiene al Distretto 12, quello dei minatori, quello che gli Hunger Games li ha vinti solo due volte in 73 edizioni, e sa di aver poche possibilità di farcela. Ma si è offerta al posto di sua sorella minore e farà di tutto per tornare da lei. Da quando è nata ha lottato per vivere e lo farà anche questa volta. Nella sua squadra c'è anche Peeta, un ragazzo gentile che però non ha la stoffa per farcela. Lui è determinato a mantenere integri i propri sentimenti e dichiara davanti alle telecamere di essere innamorato di Katniss. Ma negli Hunger Games non esistono gli amici, non esistono gli affetti, non c'è spazio per l'amore. Bisogna saper scegliere e, soprattutto, per vincere bisogna saper perdere, rinunciare a tutto ciò che ti rende Uomo.
                                            Recensione
Ed eccomi qui, finalmente anch'io posso dire di aver letto, e amato, la saga della Collins e adesso posso esprimere il mio parere su quanto ho letto. In particolare, questo è il primo romanzo dell'omonima serie che ha stregato il mondo intero, con la sua azione e crudeltà, ma che ha fatto riflettere tanti e ci ha fatto capire che, in qualche modo, la nostra società non è poi così diversa da Capitol City. Ambientato in un futuro ipotetico, più precisamente in Nord America, ora conosciuto come la Nazione di Panem, la cui Capitale, Capitol City, governa sui dodici distretti in cui la popolazione è divisa. in cui Katniss Everdeen, una giovane appartentente al dodicesimo distretti, racconta in prima persona la sua avventura, o meglio, la sua disavventura a cui venne sottoposta da Capitol City. Capitol City, infatti, ogni anno, sottopone i distretti agli Hunger Games, un reality show a cui partecipano 24 tributi, solo uno di loro riuscirà ad uscirne vivo. Katniss, una cacciatrice di contrabbando, che sfama la sua famiglia da quando aveva solamente sei anni, odia in particolar modo gli Hunger Games, poiché è cosciente che essi assicurino una morte assicurata. Ma quando sente il chiamare la sorella, Prim, più piccola di lei, decide di offrirsi volontaria come tributo, pur di risparmiare la vita alla sorella minore. Lei e Peeta, il tributo maschio del distretto 12, si ritrovano catapultati nello splendido, ma terrificante, mondo di Capitol City, e in seguito, in un'arena in cui devono fare tutto il possibile per la loro sopravvivenza. 
"Hunger Games" è un libro stupendo, pieno di azione ma anche di crudeltà. Ebbene sì, anche se ambientato in un futuro ipotetico, se riflettiamo, i riflessi con la nostra società ci sono eccome. Infatti, anche noi siamo schiavi di un sistema e pensiamo non con la nostra mente ma con quella di coloro che si trovano a capo. Hunger Games è un libro che fa riflettere, che ci permette di capire quali sono davvero gli ideali per cui vale la pena di lottare e valutare ciò che è davvero importante nella vita. Suzanne Collins ha saputo creare un mondo ben descritto e appassionante, tanto da avermi permesso di immedesimarmi in Katniss. Un personaggio che ho adorato fin dal primo libro è Cinna, lo stilista di Katniss, che con la sua simpatia e dolcezza è riuscito ad entrare nel mio cuore. Beh che dire, Hunger Games è un libro che segna e che prima o poi tutti dovranno leggere. 
Voto:











Titolo: Hunger Games. La ragazza di fuoco.
Autore: Suzanne Collins
Serie: The Hunger Games
Prezzo: 17,00 € (Rilegato), 13,00 € (Brossura).
Genere: Fantascienza, Young/Adult, Fantasy

Trama:
Grazie a una minaccia di suicidio, Katniss e Peeta hanno vinto gli Hunger Games sfidando pubblicamente lo Stato. Il loro gesto ribelle scatena la reazione nei 12 distretti di Panem, diventando un simbolo di libertà. Ma il presidente Snow non dimentica e per vendicarsi indice una nuova edizione dei giochi: un torneo in cui a sfidarsi saranno tutti i precedenti vincitori. I protagonisti finiscono così nuovamente nell’arena. E le torture fisiche e psicologiche che hanno già subito non saranno niente in confronto a quello che li aspetta…

Recensione

Ovviamente, essendo il secondo libro di una serie non mi dilungherò molto sulla spiegazione della trama, piuttosto mi concentrerò su ciò che penso. Come avete letto sopra, ho amato il primo libro della serie, mi ha letteralmente colpita, fino al punto che quando sono andata in libreria ho deciso di comprare subito gli altri due.  A differenza di molti, e mi duole dirlo, questo libro, in un certo senso mi ha deluso, forse perchè le mie aspettative erano fin troppo alte. L'ho visto come un libro di passaggio, non determinante. Di sicuro l'azione rimane, ma l'ho visto un po' "sottotono". Nel complesso devo dire che è un bel libro e come ho già detto in precedenza, probabilmente sono stata io ad aver fin troppe aspettative. Lo stile meraviglioso della Collins però rimane, gli eventi colpiscono ancora e sono tutto tranne che scontati, quindi non posso dire altro che leggetelo, tutto sommato nel vale la pena.


Voto:















Titolo: Hunger Games. Il canto della rivolta.
Autore: Suzanne Collins
Serie: The Hunger Games
Prezzo: 17,00 € (Rilegato), 13,00 € (Brossura).
Genere: Fantascienza, Young/Adult, Fantasy

Trama:
Contro ogni previsione, Katniss Everdeen è sopravvissuta all’Arena degli Hunger Games. Due volte. Ora vive in una bella casa, nel Distretto 12, con sua madre e la sorella Prim. E sta per sposarsi. Sarà una cerimonia bellissima, e Katniss indosserà un abito meraviglioso. Sembra un sogno… Invece è un incubo. Katniss è in pericolo. E con lei tutti coloro a cui vuole bene. Tutti coloro che le sono vicini. Tutti gli abitanti del Distretto. Perché la sua ultima vittoria ha offeso le alte sfere, a Capitol City. E il presidente Snow ha giurato vendetta. Comincia la guerra. Quella vera. Al cui confronto l’Arena sembrerà una passeggiata.
Recensione

Ed eccoci all'ultimo libro di questa saga che, nonostante tutto ha rapito il mio cuore. Inizio col dire che questo è un romanzo che ho amato ma allo stesso tempo ho odiato. Amato perchè la storia è talmente bella, con un finale inaspettato che non puoi non amare. Odiato perchè devo ammettere, purtroppo che non mi ha preso fin da subito, forse per la delusione di "La ragazza di fuoco", nonostante ciò alla metà del romanzo ho cambiato idea. Forse perché è lì che inizia la vera azione che caratterizza tanto la saga. Però non posso negare che i primi nove capitoli non mi sono piaciuti per niente, ho avuto l'impressione che, forse, la Collins non aveva ben chiare le idee e che non sapeva come far finire il libro, infatti, questi capitoli sono una sorta di introduzione. Un'altra cosa che non mi è piaciuta è stata la poca importanza data a personaggi che sono stati molto importanti nel corso della narrazione. Nonostante ciò, devo ammettere che anche questo libro è riuscito a rapire il mio cuore.
Detto ciò posso affermare che questa saga è assolutamente da leggere, e chi come me era indeciso, corra subito in libreria a comprarli perchè ne vale la pena.
                                                 
                                                 Voto:

Edizione tascabile:                                   La trilogia in un unico volume:

                                       Prezzo: 24,00 € 






Prezzo: 15,00 




2 commenti:

  1. Ciao :) Ti ho nominata qui!
    Spero ti faccia piacere :)
    http://lastanzadibelle.blogspot.com/2016/05/liebster-award-2016-discover-new-blogs.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, ho appena pubblicato il post, scusa il ritardo!

      Elimina